Pubblicità legale obbligatoria anche dopo il primo gennaio 2013

Di Andrea Mascolini Le amministrazioni, anche dopo il primo gennaio 2013, dovranno procedere alla pubblicazione sui quotidiani dei bandi e degli avvisi di gara per l’affidamento di contratti pubblici; la legge “anticorruzione”, n. 190/2012, ha infatti implicitamente abrogato la norma del 2009 che prevedeva la perdita di efficacia legale della pubblicità in forma cartacea a…

Un corvo al ministero dell’Istruzione? Profumo manda gli ispettori

Un corvo al ministero dell’Istruzione? Profumo manda gli ispettori Dopo il dossier pubblicato dal Fatto Quotidiano, con un comunicato il Miur fa sapere di voler procedere immediatamente ai necessari accertamenti amministrativi finalizzati a fornire il quadro oggettivo della situazione e segnalare eventuali anomalie nella gestione dei fondi nazionali e comunitari degli ultimi anni”… continua su…

Corruzione in Italia: Troppa discrezione nell’offerta economicamente più vantaggiosa

23/10/2012 – E’ stato presentato ieri pomeriggio, con una conferenza stampa presso la sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio, dai ministri dell’Interno Cancellieri, della Pubblica Amministrazione Patroni Griffi e della Giustizia Severino, il rapporto “La corruzione in Italia. Per una politica di prevenzione. Analisi del fenomeno, profili internazionali e proposte di riforma“. Si tratta dell’esito…

PA: obbligo di pubblicità per pagamenti sopra i 1000 euro

Sempre nel Decreto Sviluppo presentato dal Governo, un ulteriore norma di trasparenza per tutte le pubbliche amministrazioni: dovranno  obbligatoriamente essere pubblicati su Internet dati e informazioni relativi alle somme di danaro superiori a 1.000 euro erogate a qualsiasi titolo (forniture, consulenze, sovvenzioni, contributi e incentivi) dalla pubblica amministrazione o soggetto ad essa funzionalmente equiparato (concessionari…

Ce l’ho Durc!

Ministero del lavoro, Inail e Inps insistono sulla non autocertificabilità, in contrasto con quanto affermano le norme Risulta stucchevole la “pezza” che Inail e Inps hanno cercato di mettere alla nota contra legem del Ministero del Lavoro, con la loro nota congiunta 573/2012, secondo la quale è solo nell’edilizia che le imprese debbono produrre il Durc, mentre nell’ambito dei…