[Reblog]: C’era una volta

La notizia scientifica del giorno è certamente il risultato di BICEP-2 sull’impronta dell’inflation e delle onde gravitazionali sulla polarizzazione della radiazione di fondo cosmico, ma siccome non sono capace di raccontare la scienza così bene, vi rimando al blog di Roberto Battiston ….una fluttuazione quantistica di materia ed energia che con una violenza inaudita si…

Planck reveals new insight into universe

Courtesy of: ESA – D. Ducros March 21, 2013 The first cosmology results from the Planck satellite reveal an older universe populated with less dark energy and more matter than expected. Kelen Tuttle This morning, scientists on the Planck space mission released the most detailed map yet of the afterglow of the big bang. It…

Il baby universo è un acceleratore che emoziona i fisici

Masiero (Infn), risultati impressionanti 22 marzo, 09:22 Rappresentazione artistica del satellite europeo Planck (fonte: ESA – C. Carreau)  I dati sull’universo neonato ottenuti dal satellite europeo Planck vengono accolti con “una certa emozione” dai fisici delle particelle. “E’ impressionate vedere come i dati sul microcosmo che raccogliamo ogni giorno nelle nostre macchine acceleratrici convergano con…

Ecco la luce primodiale dell’Universo: il satellite Planck conferma la teoria del Big Bang

di Leopoldo Benacchio 21 marzo 2013 Una fase di costruzione dello strumento per la misura delle microonde cosmiche LFI, gestito in gran parte dall’Italia (foto Inaf/Renato Cerisola) Signori, ecco la prima luce emessa dall’Universo, nitida e dettagliata come mai l’avete vista prima. Ve la fornisce Planck, il satellite europeo che consegna oggi a Parigi nella sede…

Ecco i primi istanti dell’universo

Ecco i primi istanti dell’universo cartoline dal satellite europeo Planck L’Agenzia Spaziale Europea svela le foto inedite dal satellite Planck a 300 mila anni dal Big Bang. È il più sensibile ricevitore radio realizzato per studiare il cosmo ANTONIO LO CAMPO Scrutare indietro nel tempo, con un viaggio spazio-temporale in grado di farci vedere la…

L’Universo ha accelerato grazie al bosone di Higgs?

Fonte: INFN Il telescopio spaziale Planck dell’Agenzia Spaziale Europea ha aggiornato con grande precisione la mappa della radiazione fossile del Big Bang. Questa mappa fornisce preziose informazioni anche a quella parte della fisica che sta all’interfaccia tra fisica delle particelle negli acceleratori (fisica delle alte energie studiata dall’INFN) e cosmologia. Secondo il vicepresidente dell’INFN, prof. Antonio Masiero,…

Il bosone di Higgs è confermato. Il 14 marzo a Roma i protagonisti

Fonte: INFN Una conferma arriva dal seminario dei fisici a La Thuile, in Val d’Aosta: il bosone di Higgs scoperto al CERN è confermato. Proseguono le ricerche per la sua ulteriore definizione Il 14 marzo a Roma, all’Auditorium, i protagonisti della scoperta (Fabiola Gianotti, Guido Tonelli e l’ex direttore del CERN e ex presidente INFN…