La castarella, nascosta, si aumenta le prebende alla faccia della spending review nazionale. Anche la castarella nascosta, in arretramento quantitativo in verità rispetto alle burocrazie fameliche delle stagioni passate, dovrebbe fare risparmio collettivo, ma riesce a girare le richieste di spending del governo in aumenti di stipendio… continua su repubblica.it

INRAN: dalla famA alla famE, grazie alla Spending Review

La soppressione e il contestuale accorpamento dello storico INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) al CRA (Consiglio per la Ricerca e sperimentazione in Agricoltura) aveva scatenato la preoccupazione di tutto il personale, sfociata nell’occupazione della sede di Roma nel mese di Luglio (vedi sotto per alcuni links ad articoli apparsi…

Tagli alla ricerca, ecco che fine fanno gli enti

Addio all’Inran, pesanti riduzioni di bilancio all’Infn, cui dobbiamo la scoperta del bosone di Higgs. Come se la caverà la ricerca italiana con la cura Monti? di Martina Pennisi Gli enti scientifici hanno dovuto attendere la pubblicazione del decreto spending review in Gazzetta Ufficiale per fare i conti con la dieta dimagrante imposta dall’esecutivo di Mario Monti. La sforbiciata punta…

Spending Review: soppressione di 5 enti di ricerca pubblici. L’INRAN si ribella e occupa l’istituto

Fonte: liberaroma di Isabella Borghese Gli istituti di ricerca non ci stanno all’approvazione del Decreto “Spending Review” che prevede anche la soppressione di cinque enti di ricerca pubblica. In questo quadro di mobilitazione generale che vede protagonisti non solo gli enti di ricerca vigilati dal MIUR (CNR, INGV e INFN) ma anche quelli vigilati dal…

RICERCA: GIOVEDÌ 24 PRESIDIO A MONTECITORIO IN DIFESA DEGLI ENTI A RISCHIO SOPPRESSIONE

(AGENPARL) – Roma, 22 mag –  I ministri Fornero e Catania si preparano ad applicare la “spending review” sopprimendo gli enti pubblici di ricerca vigilati dai loro dicasteri: ISFOL (lavoro e politiche sociali), CRA (agricoltura), INEA (economia agraria) e INRAN (alimenti e nutrizione). Intanto il Presidente del Consiglio non firma un atto dovuto come il DPCM contenente l’assunzione…

Premi alle migliori idee d’impresa

Cambia nome, ma non la sua missione: far sbocciare imprese hi-tech da idee nate e sviluppate all’interno dei laboratori italiani della ricerca pubblica. È la nuova Start cup «Ricerca – Il Sole 24 Ore» che alla terza edizione si rinnova, non solo nel nome, diventando ancora più grande: promossa come sempre insieme al Cnr, il…

Il tourbillon dei direttori generali della ricerca

Dopo la nomina dei presidenti si passa ora ai direttori generali. Nomi e cognomi di tutti i “giocatori” in campo ROMA – Ci sono voluti circa sei mesi per nominare i nuovi presidenti e i consiglieri di amministrazione degli enti di ricerca. Un tempo record se si tiene conto della storica farraginosità delle pratiche amministrative…

Assemblea precari CRA, INEA e INRAN

IMPORTANTE ASSEMBLEA DEI PRECARI DEI TRE ENTI DI RICERCA MIPAAF INEA CRA E INRAN SI RITROVANO IN ASSEMBLEA VENERDI’ 4 NOVEMBRE ALLE ORE 11.00 in via Nomentana 41 – ex cinema Gioiello si parlerà delle prospettive 2012 che prevedono tagli ai co.co.co e ai TD; all’organizzazione di un sit-in sotto il Mipaaf; manovra e ripercussioni…

Quando il ricercatore fa l’impresa

C’è un giacimento, ancora poco sfruttato, che può tornare utile all’Italia in cerca di vie d’uscita dalla crisi. Nei laboratori degli enti pubblici di ricerca sempre più giovani cervelli, ma anche scienziati non più tanto giovani, vogliono lasciarsi alle spalle il laboratorio per conquistarsi uno spazio sul mercato a colpi di innovazione. Lo dimostrano i…

Il nuovo presidente CRA è Domenico Sudano

E’ stato altresì deliberato su proposta del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Romano, l’avvio alla procedura per la nomina del professor Domenico SUDANO a Presidente del Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (CRA). Fonte: governo.it

Tutta l’agricoltura commissariata

Tutta l’agricoltura commissariata Di Luigi Chiarello e Giusy Pascucci Partita aperta sugli enti vigilati dal ministero delle politiche agricole. Un documento interno, messo a punto dagli uffici del ministro Saverio Romano punta a commissariare Agea, Ismea, Inran-Inea-Cra, Unire (per altro già commissariato), Buonitalia, Eipli (anch’esso commissariato), Ente Risi e Isa. La proposta normativa, che potrebbe…

Nonostante tutto in Italia si fa ancora “buona” ricerca

On. Franco Narducci Da anni il tema della ricerca è al centro del dibattito politico italiano, quasi sempre con toni accesi, apodittici, perché spesso ne palano persone con limitate competenze in materia. Nonostante la mancanza di una concezione sistemica e organica agli interessi del Paese, la qualità dei ricercatori italiani non è in discussione: lo…

Commissariato il CRA: è solo l’inizio?

Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 gennaio 2010, il Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura (CRA) è stato commissariato, come comunica, con la comunicazione che qui pubblichiamo, il Direttore Generale. Il CRA è un ente di ricerca vigilato dal Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali (MIPAAF)…