Women in Science award for Oxford physicist

Dr Sneha Malde of Oxford University’s Department of Physics has been awarded one of this year’s L’Oréal-UNESCO UK & Ireland For Women In Science Fellowships. The Fellowships, launched in 2007, are annual awards that aim to highlight the need for greater female participation in science and provide practical help to outstanding female postdoctoral scientists to…

SIF: il prestigioso premio Fermi agli esperimenti LHC

26 Luglio 2013 Il Premio Enrico Fermi della Società Italiana di Fisica (SIF) è stato assegnato per il 2013 per la fisica sperimentale delle particelle elementari a: Pierluigi CAMPANA (INFN Laboratori nazionali di Frascati), Simone GIANI (CERN), Fabiola GIANOTTI (CERN), Paolo GIUBELLINO (INFN Torino) e Guido TONELLI (Università di Pisa e INFN Pisa), per gli…

Quello squilibrio nell’universo senza il quale non esisteremmo

Osservata al Cern di Ginevra un’asimmetria fra materia e antimateria. Alcune particelle gemelle si sono scomposte in forme diverse, mentre avrebbero dovuto mantenere la propria uguaglianza anche in questa trasformazione C’E’ uno squilibrio nell’universo, ma niente paura: è una buona notizia. E’ stata osservata una nuova imperfezione del cosmo, una asimmetria fra materia e antimateria.…

Si stringe il cerchio intorno ai ‘partner’ delle particelle

L’esperimento Lhcb riduce il campo in cui cercare la supersimmetriva 12 novembre, 19:10 Si stringe il cerchio attorno ad uno dei fenomeni più attesi della cosiddetta “nuova fisica”, la caccia alle particelle ‘partner’ di quelle già note previste dalla teoria della “supersimmetria”. Il risultato, presentato oggi in Giappone, a Kyoto, si deve all’esperimento Lhcb, in…

LHCb presents evidence of rare B decay

Fonte: CERN A beam of protons enters the LHCb detector on the left, creating a B0s particle, which decays into two muons (purple tracks crossing the whole detector). (Image: LHCb/CERN) Today at the Hadron Collider Physics Symposium in Kyoto, Japan, the Large Hadron Collider beauty (LHCb) collaboration presented evidence for one of the rarest particle decays ever observed. The Standard Model…

Al Quirinale i ricercatori italiani che hanno contribuito alla scoperta del bosone di Higgs

Fonte: Presidenza della Repubblica Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto al Palazzo del Quirinale una rappresentanza di ricercatori italiani dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e del CERN che, a vari livelli, hanno contribuito alla scoperta del bosone di Higgs. Sono intervenuti il Presidente dell’INFN, Fernando Ferroni, e la portavoce internazionale dell’esperimento Atlas, Fabiola…

Il Cern a caccia della superparticella

Senza risultato gli esperimenti sull’istante che ha seguito il big bang L’accelaratore di particelle Lhc, Large Hadron Collider, al Cern di Ginevra MILANO – Il superacceleratore Lhc del Cern va a caccia di un mondo che esisteva soltanto una frazione di secondo dopo il big bang, il grande scoppio da cui tutto, noi compresi, ha…