Fukushima, guai senza fine tempi lunghi per la bonifica

Il governo conferma l’impegno a chiudere i reattori in panne entro il 2012, ma gli osservatori sono scettici. Nuovi problemi per la gestione dell’acqua radioattiva: la Tepco ammette il rischio di contaminazione in mare TOKYO – Il peggio sembra essere stato scongiurato, ma a oltre due mesi dal terribile tsunami che ha mandato in tilt…

Fukushima, barre parzialmente fuse Pompata l’acqua radioattiva

La conferma dei danni dopo la prima ricognizione dei due robot inviati dagli Usa per misurare la radioattività degli ambienti. Ma si temono ripercussioni gravi anche nel reattore 2, dove oggi è iniziato il pompaggio delle 60mila tonnellate di acqua riversata sulla centrale. Lo stoccaggio del liquido radioattivo durerà 26 giorni Uno dei robot radiocomandati…

Il ciclo del Torio: il nucleare del futuro?

L’idea di utilizzare il ciclo del combustibile detto del Torio-Uranio, piuttosto che quello universalmente utilizzato dell’Uranio-Plutonio, è in circolazione da moltissimi anni. Tuttavia, dopo una fase di entusiasmo è stata – per così dire – messa da parte, fino a quest’ultimo periodo, durante il quale il grande dibattito sull’energia nucleare lo ha fatto tornare “di…

Giappone/ Fukushima, 28 operai contaminati in modo grave

Esposti a radioazioni di gran lunga superiori a quelle consentite Roma, 16 apr. (TMNews) – Almeno 28 operai sarebbero stati esposti a livelli di radiazioni molto elevati in seguito all’incidente dell’11 marzo nella centrale nucleare di Fukushima. Lo ha comunicato l’Agenzia atomica giapponese all’Aiea. Nei momenti successivi all’incidente nella Centrale, causato dallo tsunami, gli operai…

2053: tutte le esplosioni nucleari nel mondo

“1945-1998” è un video, creato dall’artista giapponese Isao Hashimoto, che raccoglie in maniera visuale (e acustica) tutte le 2053 esplosioni nucleari, a partire dal progetto Manhattan (Trinity, a Alamogordo, New Mexico) nel 1945 e fino al 1998, data in cui è iniziata (tacitamente) la moratoria (il trattato CTBT del 1996 non è stato ratificato da…

Aggiornamento livelli di radioattività a Fukushima

Ultimi valori di radioattività in vari punti di monitoraggio all’interno dell’impianto di Fukushima-Dai-ichi. Al punto di monitoraggio a circa 500 m dai reattori presso l’edificio principale, il rateo di dose è ancora a 0.7 mSv/h, anche se mostra una più accentuata tendenza a diminuire. Mappa dei punti di monitoraggio: (Fonte: http://www.grs.de) I livelli nei punti…

Nucleare? I pro e i contro

Dopo Fukushima, le scelte nucleariste del governo e un ennesimo referendum in arrivo la polemica sul nucleare divampa, ma il problema è proprio lì? La difficoltà nel valutare le informazioni sul nucleare derivano più che altro dal fatto che le scelte energetiche, a differenza di altri argomenti del quotidiano, sono fortemente condizionate da valutazioni di…

Giappone/ Rapporto americano rivela nuove minacce a Fukushima

New York, 6 apr. (TMNews) – La centrale nucleare Fukushima Dai-ichi, gravemente danneggiata dal terremoto che ha colpito il Giappone l’11 marzo, si trova di fronte a una nuove serie di minacce che, in alcuni casi, potrebbero essere accentuate dagli interventi di messa in sicurezza dello stesso impianto. A dirlo è un rapporto confidenziale della…

Il futuro dei giapponesi

di Giulia Bianconi, 7 aprile 2011 Ce li immaginiamo senza casa, distrutta dal terremoto, senza i loro cari vicino, portati via dalle acque dello tsunami, e con la paura del rischio radioattivo. Nella loro dignitosa compostezza così immaginiamo i giapponesi di oggi, sopraffatti dagli eventi, eppure sempre laboriosi e pazienti. Ogni giorno i bollettini meteorologici…

“Con le nuove centrali non sarebbe successo”

G li eventi di Fukushima hanno sì diffuso radioattività sopra i limiti ma entro un raggio di qualche decina di chilometri dal sito, con contaminazione limitata alle prefetture intorno alla centrale. È vero che sono stati rilevati radioisotopi anche in altri continenti ma l’ impatto radiologico è irrilevante a differenza di quanto accade dentro l’…

A Fukushima chiusa falla acqua radiattiva ma la Tepco continua a versarla in mare

Il rischio di contaminazione dell’ambiente marino non è escluso. India: blocco totale sulle importazioni di cibo giapponese. TOKYO – La perdita d’acqua altamente radioattiva che scorre nel mare di fronte alla centrale di Fukushima, è stato fermata oggi, ma i versamenti volontari nell’oceano di acqua contaminata stanno continuando, aumentando il rischio di contaminazione della catena…

Radioattività. Ma quanto sono affidabili queste letture?

In un ideale prosieguo di questo post, continuo a chiedermi se non sia pretendere troppo l’accesso a informazioni attendibili online e in tempo reale sulla radioattività in Italia. L’ISPRA diffonde dati col contagocce, e con una cautela simile a quello del Papa quando parla del terzo segreto di Fatima. (… continua a leggere su petrolio.blogosfere.it)…

Fukushima: le reazioni nucleari stanno continuando?

Gli elevati livelli di cloro 38 e i lampi di neutroni  fanno pensare che nella centrale la fissione sia ancora in atto. È davvero possibile anche se i reattori sono spenti? 01 aprile 2011 di Martina Saporiti Alla centrale nucleare di Fukushima, una nuova domanda preoccupa i ricercatori: è possibile che le reazioni di fissione…