Dagli 861 ricercatori per gli atenei alle mille borse in più per gli studenti: ecco tutti i numeri della manovra

Fonte: Scuola 24 di Marzio Bartoloni Ottocentosessantuno ricercatori per gli atenei e 215 per gli enti di ricerca, 500 «cattedre universitarie del merito» e circa mille borse di studio in più per gli studenti universitari. Sono questi alcuni dei numeri più importanti contenuti nella manovra che fanno pendere la bilancia per università ed enti di…

Expo, chi finanzierà la ricerca dell’avveniristico Human Technopole?

di Francesco Sylos Labini | 12 novembre 2015 Il presidente del consiglio Renzi ha da poco illustrato la proposta del governo per le aree Expo: il progetto Human Technopole il cui core è costituto dall’Istituto Italiano di Tecnologia. Poiché la gran cassa mediatica che ha universalmente accompagnato l’operazione ha spesso riportato che il modello Iit sarebbe quello del Max Planck tedesco,…

[Audio]: Expo e accapo

Ascolta A sorpresa, sarà l’Istituto italiano di tecnologia (Iit) la punta di diamante del polo internazionale di ricerca che sorgerà nell’area di Expo. 70.000 metri quadrati, 1600 scienziati e 145 milioni di euro l’anno per realizzare Human Technopole. Italy 2040. Un progetto ambizioso, che mira a combattere le malattie oncologiche e neurodegerative, a realizzare nuove…

Dopo-Expo. Human Technopole scontenta quasi tutti

‘Human Technopole’, è il progetto di Renzi per il dopo Expo. Fusione di uomini e competenze della ricerca guidata dall’Istituto italiano di tecnologia (Iit) di Genova, Il progetto scavalca però la Lombardia che pensava a un ruolo dell’Università Statale, con un Campus, e il coinvolgimento di Assolombarda. Intanto resta nebbia fitta sui conti di Expo,…

“L’avanguardia trentina conquista Milano”

da: http://www.vita.it/it/article/2015/11/10/lavanguardia-trentina-conquista-milano/137317/ L’avanguardia trentina conquista Milano di Anna Spena Nel terzetto degli istituti chiamati da Renzi a costituire l’Human Technopole che nascerà sull’area Expo c’è anche la fondazione guidata da Andrea Segré. Leader nella ricerca del cibo sostenibile «La Fondazione Edmund Mach svolge attività di ricerca scientifica, istruzione e formazione, sperimentazione, consulenza e servizio alle imprese, nei settori agricolo, agroalimentare e ambientale». Si…

Dopo Expo, polemiche sulla guida del polo della ricerca

Sotto accusa l’idea di coinvolgere tre istituti (di Genova, Torino e Trento) per il polo della ricerca e dell’innovazione nelle aree di Expo 2015 Dopo Expo, polemiche sulla guida del polo della ricerca Sul dopo Expo, Roberto Maroni mette le mani avanti. Il presidente della regione Lombardia esprime malcontento per le idee – circolate nei…

[Video]: Post Expo, la replica del governatore Maroni a Renzi

“Il governo sta sbagliando. Se per il dopo Expo non intende coinvolgere gli istituti lombardi mi opporrò al progetto”. Sono le parole di Roberto Maroni, governatore della Regione, ospite all’Università Statale di Milano per un convegno sulla città. Il riferimento è all’idea, messa sul tavolo dal governo, secondo cui il rilancio dell’area Expo verrà affidato…

Dopo Expo, l’Italia: il piano di Renzi è un messaggio politico

Fonte: L’Unità Rudy Francesco Calvo @rudyfc 9 novembre 2015 Domani il premier presenterà la proposta del governo per l’utilizzo dell’area occupata dai padiglioni dell’Esposizione. L’idea è di valorizzare il Dna italiano con intelligenze provenienti da tutto il mondo Domani alle 16 Matteo Renzi presenterà al Piccolo Teatro Grassi di Milano il piano del governo per l’utilizzo…

Allarme rientrato sui tagli ai fondi ordinari

La lettura accurata delle tabelle e allegati al disegno di legge di stabilità induce a un cauto ottimismo sui fondi ordinari degli enti di ricerca (FOE) e università (FFO). La missione 33 “fondi da ripartire” che in primo momento aveva fatto temere dei gravi tagli, non riguarda questi fondi (missione 17 per gli enti di…

La legge di stabilità punisce gli enti pubblici di ricerca

Pubblicato in contemporanea con ROARS A fronte della perdita di 5.500 posti in sei anni, quello che viene sventolato per l’università ha tutta l’aria di uno specchietto per le allodole. ma gli enti pubblici di ricerca non sono ritenuti degni nemmeno di uno specchietto. La legge di stabilità punisce gli enti pubblici di ricerca Nella bozza…

Università e ricerca: un gruzzoletto per fare cosa?

Di Francesco Sylos Labini 19 ottobre 2015 ore 07:19 Il Sole24Ore, con la solita acritica solerzia che non è mai cambiata dai tempi del governo Berlusconi ad oggi, almeno per i temi connessi alla università e alla ricerca, ci informa che “La misura più attesa è probabilmente il concorso internazionale per 500 professori universitari – associati e ordinari –…

Renzi: «Università via dalla pubblica amministrazione»

«Questa fase, molto appassionante e anche difficile, di riforme va verso la conclusione. Un anno fa se si fosse detto Jobs Act, pubblica amministrazione, scuola, riforma elettorale, riforma costituzionale, abbassamento delle tasse, si sarebbe detto “eccone un altro”. È legittimo non condividere il merito delle riforme ma bisogna riconoscere che le riforme ci sono e…