Non spegnete la ricerca, non strangolate l’università

Cala la notte su università e ricerca: è guerra tra poveri Lo temevamo, sapendo come vengono fatte le riforme nel nostro derelitto Paese: il Ministero dell’Economia e Finanze ha deciso di tagliare, ancora una volta, dove già si era tagliato, e molto pesantemente. Grazie a “Il Sole 24 Ore” veniamo a sapere che il MIUR…

[Reblog]: Lacrime di coccodrillo

da: Euroscientist.com ITALIAN SCIENTISTS PROTEST AGAINST BUDGET CUTS, CROCODILE TEARS INCLUDED In the successful Italian comedy, Smetto quando voglio (I can quit whenever I want), a group of young and talented scholars with no career perspective turns into a successful drug-dealing mob. The story is imaginary—a surreal rendition of Breaking Bad—but it is also the portrait of Italian…

[Reblog]: Australian scientists take to the streets to protest job cuts

From: Science Insider By Leigh Dayton 26 June 2014 2:30 pm SYDNEY, AUSTRALIA—Abandoning their usual reserve, nearly 1000 scientists across the country downed instruments and grabbed placards this week to protest pending job losses at the nation’s leading research organization, the Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO). “Scientists are not known for rushing to the…

Tagli all’università di Trento

Fonte: L’Adige Università, tagli milionari. Più precari tra i ricercatori 29 Maggio 2014 TRENTO – La Quinta Commissione, presieduta da Lucia Maestri, ha approvato la delibera sullo schema d’intesa tra Provincia e Università sul patto di stabilità dell’ateneo trentino. Previsto un taglio di 2,3 milioni concentrati sul fronte amministrativo. I vincoli introdotti dall’intesa, oltre al…

Tagli per 15 milioni alle università, è scontro Giannini-Padoan

Fonte: corriere.it La norma, rivista più volte, alla fine è passata all’interno del provvedimento che sta per essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale di Valentina Santarpia Si scrive «razionalizzazione della spesa», il ministro Stefania Giannini lo chiama «risparmio», ma si legge «taglio». Nonostante gli annunci, le promesse, le rassicurazioni, anche sull’istruzione è stato assestato un colpo (piccolo,…

Giannini: niente tagli al FOE degli enti di ricerca

Roma, 19 apr. (Adnkronos) – Il ministro per l’Istruzione e la Ricerca Stefania Giannini, segretaria di Scelta civica, è soddisfatta per l’esito del Consiglio dei ministri che ha approvato il decreto legge Irpef. “Nell’insieme esco soddisfatta. Anzitutto sono state date risposte strutturali – afferma in un’intervista a L’Unità – si aggredisce la spesa con i tagli…

Spending review. Cottarelli rassicura, “nessun taglio a istruzione e cultura”

Fonte: Orizzonte Scuola red – Pronto il  piano di revisione della spesa elaborato da Cottarelli, ex del Fondo monetario internazionale, chiamato da Letta e Saccomanni come commissario straordinario. Cottarelli ieri ha presentato le sue proposte per la revisione della spesa al Comitato interministeriale. Ma ha rassicurato, dichiarandolo in un’audizione al Senato:  ”Non ci sono margini per…

Statali, senza contratti «tagli» del 10,5%

Non si può definire una sorpresa, perché le premesse erano già scritte nella prima manovra estiva 2011 (Dl 98/2011) che con inedita proiezione al futuro si occupava dell’indennità di “vacanza contrattuale” fino al 2017. La conferma per il 2014 del blocco dei rinnovi contrattuali e i trattamenti economici individuali dei dipendenti pubblici, che ancora una…

Il governo blocca i tagli a istruzione e ricerca. Una boccata d’ossigeno da 137 milioni

La commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento che cancella i tagli previsti nel 2015. Il presidente del Consiglio aveva promesso le dimissioni in caso di ulteriori riduzioni dei finanziamenti a scuola e università. Posizione ribadita dalla ministra dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza di Salvo Intravaia Il governo blocca i tagli all’istruzione e alla ricerca…

Pubblica amministrazione, ecco il piano tagli: uffici ridotti o accorpati

Tra le possibili coperture finanziarie per i primi interventi dell’esecutivo il riordino e l’accorpamento delle strutture dello Stato di Luca Cifoni ROMA – Anche per le coperture finanziarie il governo Letta spera di non partire da zero. L’ambizioso programma di interventi delineato dal presidente del Consiglio eredita alcune emergenze lasciate dal precedente esecutivo, che aveva…