Più qualità alla ricerca

Fonte: ASI Più qualità alla ricerca Con l’approvazione dei decreti attuativi della Legge Madia sulla PA si rafforzano gli Enti di Ricerca di Andrea Zanini Sabato 27 Agosto 2016 “Con questa riforma viene sancito il principio che a fronte di un’amministrazione efficiente e responsabile gli enti di ricerca avranno più autonomia nella gestione del bilancio e…

Con il decreto «sblocca ricerca» più possibilità per i giovani

Fonte: Scuola 24 Con il decreto «sblocca ricerca» più possibilità per i giovani di Fernando Ferroni * Ha finalmente visto la luce, dopo un iter piuttosto travagliato, il decreto delegato all’art. 13 della Legge Madia sulla semplificazione delle regole per gli Enti di Ricerca. Innanzitutto un ringraziamento alla Presidenza del Consiglio, al Miur e alla Funzione Pubblica…

Concorsi per ricercatori e tecnologi: i numeri

L’Ufficio Concorsi del CNR ha reso pubblico il numero delle domande presentate ai bandi di concorso per complessivi 55 posti per ricercatore e 21 posti per tecnologo (tabella 1), nonché per 82 posti da Ricercatore di cui al Decreto MIUR del 26 febbraio 2016 (tabella 2): 3.423  e 4.303 domande rispettivamente, per un totale di 7.728 domande…

Assemblea EPR: relazione FLC-CGIL

L’intervento integrale di Francesco Sinopoli, segretario FLC-CGIL, in occasione dell’Assemblea degli Enti Pubblici di Ricerca. Con la grande competenza giuridica e economica, e la grande capacità affabulatoria che lo contraddistingue, Francesco argomenta sulla crisi della ricerca pubblica nel nostro Paese, correttamente agganciandola alla più generale condizione del sistema economico e produttivo e alla reazione, di…

La FLC CGIL contro lo stato giuridico dei ricercatori e tecnologi

…La FLC CGIL lavorerà con grande determinazione per modificare radicalmente i contenuti di questo testo circolato in forma di bozza e per rilanciare l’intervento a partire dalla sfida aperta con il provvedimento di delega sugli enti di ricerca e dalla discussione parlamentare sull’università e il reclutamento ora in fase di decollo. È singolare che una…

Comunicato FLC CGIL su bozza decreto delegato EPR

Estensione del precariato nelle peggiori forme, messa a esaurimento del III livello, chiusura definitiva dei percorsi di carriera, queste le indiscrezioni sui contenuti della bozza di delega ex art.13 della legge 124/2015 “Semplificazione delle attività degli enti pubblici di ricerca”. 14/04/2016 Vai agli allegati Se il lavoro svolto al Miur sulla delega per la riforma…

Ottimo lo stato giuridico e i contratti tenure ma attenzione…

La notizia del giorno è senz’altro quella che il decreto legislativo, che il Governo si prepara a emanare (entro agosto) in virtù della delega introdotta dall’art. 13 della riforma “Madia” della Pubblica Amministrazione (legge 124/2015), porta delle modifiche alla normativa sugli enti di ricerca importanti e positive. Ne abbiamo notizia sia dalla stessa Ministra Giannini…

Enti di ricerca liberati dai vincoli della Pa

Fonte: Il Sole 24 Ore Marzio Bartoloni 10 aprile 2016 Assumere un ricercatore al Cnr, all’Agenzia spaziale all’Istat o all’Enea sarà più facile: non bisognerà più aspettare che si liberi una casella nella pianta organica, ma un ente di ricerca potrà farlo se ha le risorse a disposizione (entro però l’80% del proprio bilancio). È questa…

Gli enti di ricerca ignorati dalla manovra

Fonte: Scuola 24 di Fernando Ferroni* Ogni anno il sistema ricerca italiano guarda con importanti aspettative e con un certa apprensione all’appuntamento autunnale con la legge di stabilità. Ora che il testo di partenza è noto mi permetto alcune considerazioni che forse possono aiutare il dibattito che inizia e la formulazione di possibili modifiche. La buona notizia è…

Vito Mocella eletto componente CdA tra ricercatori e tecnologi del CNR

Fonte: CNR La Commissione elettorale istituita con provvedimento del Presidente n. 055 del 2.07.2015 conclusi i lavori di spoglio, accertato il raggiungimento del quorum minimo previsto del 10%, rilevata la correttezza delle procedure e la regolarità delle operazioni di scrutinio ha comunicato i seguenti risultati: Numero totale aventi diritto 8452 Numero totale votanti 5076  …

Chi ha paura dello stato giuridico dei ricercatori?

Una risposta almeno parziale a questa domanda, a questo punto, è innegabile: il Governo e il partito che esprime il Presidente del Consiglio: http://www.camera.it/leg17/410?idSeduta=0463&tipo=stenografico#sed0463.stenografico.tit00050.sub00030 XVII LEGISLATURA Resoconto stenografico dell’Assemblea Seduta n. 463 di giovedì 16 luglio 2015 Atto Camera: 3098 Disegno di legge: S. 1577. – “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche” (approvato…

Petizione ANPRI: Per lo stato giuridico di ricercatori e tecnologi

PETIZIONE Delega al Governo per la definizione del ruolo dei ricercatori e tecnologi e la semplificazione delle attività degli Enti Pubblici di Ricerca I sottoscrittori della presente PETIZIONE, PREMESSO:           che l’aver demandato alla contrattualizzazione  il trattamento dell’ordinamento e dei principi di stato giuridico dei Ricercatori e Tecnologi degli EPR non…

Stenografico aula Senato 29 aprile su emendamento Bocchino semplificazione EPR

fonte: senato.it BOCCHINO (Misto-ILC). Domando di parlare. PRESIDENTE. Ne ha facoltà. BOCCHINO (Misto-ILC). Signor Presidente, a proposito degli emendamenti 9.0.300 e 9.0.301, li ritiro in quanto sono assorbiti dall’emendamento 9.0.302 (testo 2 corretto). Se mi consente, vorrei spendere brevemente due parole sull’emendamento 9.0.302 (testo 2 corretto) prima ancora che lei lo chiami. Si tratta di un emendamento…

Il Senato approva la delega per la semplificazione e maggiore autonomia degli enti di ricerca

A.S. 1577 BOCCHINO, DI GIORGI, AMATI, PEPE, PUGLISI, CUOMO, ZAVOLI, BATTISTA, BERTUZZI, CAMPANELLA, CANTINI, CASALETTO, CENTINAIO, COCIANCICH, COLLINA, DALLA ZUANNA, DE PIN, FATTORINI, FAVERO, FERRARA ELENA, IDEM, LEPRI, LIUZZI, MARTINI, MATTESINI, MATURANI, MINEO, MOLINARI, MORGONI, MOSCARDELLI, ORELLANA, ORRU’, PADUA, PIGNEDOLI, PUPPATO, ROMANO, RUBBIA, SCALIA, SOLLO, SPILABOTTE, SUSTA, VALDINOSI, VALENTINI Dopo l’articolo, inserire il seguente: «Art.…

[Reblog]: Ricerca a tempo determinato

da Altra Economia La spesa in ricerca e sviluppo in Italia è tra le più basse d’Europa Ricerca a tempo determinato Quasi la metà dei lavoratori nei 46 enti pubblici di ricerca hanno contratti a termine. È il caso anche dell’Istat e dei 376 precari sui quali ricade il compito di svolgere una parte rilevante dell’attività, come la…