Pubblicato bando Rita Levi Montalcini per il rientro di ricercatori

Oltre 5 milioni di euro per finanziare il rientro di giovani ricercatori nel nostro Paese.

Li prevede il Programma, intitolato a Rita Levi Montalcini, destinato ad attrarre giovani studiosi ed esperti italiani e stranieri impegnati stabilmente all’estero in attività di ricerca o didattica, finanziato con 5,5 milioni a valere sulle risorse del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l’anno 2018. Il bando, pubblicato ieri sera in Gazzetta Ufficiale, prevede 24 contratti da ricercatore (ai sensi della legge 240/2010, art. 24, comma 3 lettera b).

Il Programma è rivolto anche quest’anno a studiosi di ogni nazionalità in possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente che stiano svolgendo all’estero da almeno tre anni attività didattica o di ricerca post dottorale. Per agevolarne l’assunzione e lo svolgimento del progetto di ricerca presso le Università, il Ministero ha chiesto anticipatamente agli atenei la disponibilità ad accogliere i vincitori del Programma Montalcini. Nel caso dovessero ottenere l’abilitazione scientifica e la valutazione positiva dell’università nel terzo anno del contratto, saranno inquadrati nel ruolo di professori associati. I vincitori potranno indicare cinque atenei statali in ordine di preferenza, dove intendono svolgere il loro progetto di ricerca. L’invio delle domande è previsto per via telematica, utilizzando l’apposito sito web MIUR-Cineca.

Fonte: ANSA

https://bandomontalcini.cineca.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.