Commissariamento enti di ricerca: nessuna replica dal MIUR

Dopo l’articolo pubblicato da Il Foglietto di USI Ricerca, nessuna reazione ufficiale da parte del MIUR o del Governo.

Singolare, dal momento che un atto come il commissariamento di enti pubblici (e di questa rilevanza) deve essere deliberato dal Consiglio dei Ministri e formalizzato in un DPCM.

Tutto questo proprio mentre nel partito che esprime il Presidente del Consiglio si è aperto un dibattito, aperto verso le comunità e le organizzazioni interessate, sulla “Buona Università e Ricerca”, e mentre il Governo incassa una delega a intervenire sulla semplificazione della normativa di settore nell’ambito del disegno di legge di riordino della Pubblica Amministrazione.

D’altro canto, a fine maggio del 2011 il MIUR aveva già emanato l’avviso di chiamata pubblica per la candidatura alla presidenza e a far parte dei consigli di amministrazione degli enti interessati http://attiministeriali.miur.it/anno-2011/maggio/av-20052011.aspx, che solo in alcuni casi hanno visto un rinnovo prima del termine di quattro anni (per le note vicende e i conseguenti commissariamenti di INRIM e ASI) stabilito dalla normativa di riferimento (D.lgs. 213/2009).

IL FOGLIETTO DELLA RICERCA

di Flavia Scotti

Che al ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca si stia lavorando da qualche mese sull’ennesimo progetto di riordino degli enti di ricerca, è notizia risaputa, come lo è quella che fra poco meno di 90 giorni, esattamente il 13 agosto, andranno a scadere gli organi di vertice dei medesimi enti.

Su tale ultimo aspetto, tutt’altro che trascurabile, ad oggi non è stata ancora messa in funzione la “macchina” attraverso la quale individuare la rosa dei candidati dalla quale il ministro Giannini dovrà scegliere presidente e cda dei singoli enti. Poiché il tempo a disposizione, prima del game over degli attuali “amministratori”, è assai ristretto, prende sempre più corpo l’ipotesi che il ministro, alla vigilia di ferragosto provvederà al commissariamento dei predetti enti, operazione assai rapida e non soggetta a vaglio di nessun search commettee.

In pratica, in attesa dell’approvazione del progetto di riordino che, attraverso una serie di soppressioni-incorporazioni-fusioni, potrebbe sconvolgere non poco l’attuale quadro della ricerca pubblica, la gestione verrebbe affidata ad organismi monocratici, come già avvenuto all’inizio dell’anno in occasione della incorporazione dell’Inea da parte del Cra.

Se ciò, come sembra, avverrà, l’auspicio di tanti è che la figura dell’uomo solo al comando abbia vita breve e che i prossimi organi di vertice abbiano remunerazioni cospicuamente e concretamente ridotte rispetto alle quelle attuali. Ma i tempi per il perfezionamento del provvedimento di riassetto degli enti vigilati dal Miur sono tutt’altro che prossimi.

Un pensiero su “Commissariamento enti di ricerca: nessuna replica dal MIUR

  1. All’enea il commissariamento attuale scadrà il 8 agosto prossimo.Visto che gli Enti vigilati dal MIUR verranno probabilmente commissariati il 13 agosto prossimo, come si evince dall’articolo, in attesa del riordino del settore della ricerca (quando avverrà se è lecito? Tra 1 anno, tra 10 o tra 20 anni?), questo potrebbe significare che l’Enea l’8 agosto prossimo subirà, purtroppo, l’ennesima proroga commissariale. Gli altri enti non Miur (Cra, ISS) si trovano attualmente nella stessa situazione dell’Enea!! Il rischio reale è che tutta la Ricerca Pubblica verrà commissariata sine die, in attesa di un riordino e chissà se e quando avverrà visto i tempi sempre lunghi e spesso volatili della politica!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...