INFN e CNR nella top 10 mondiale degli istituti pubblici di ricerca secondo Nature Index

Nature ha stilato la classifica degli istituti di ricerca governativi i cui ricercatori hanno contribuito di più agli articoli pubblicati dalle 82 più importanti riviste scientifiche al mondo (nel 2018).

Al primo posto compare, in modo abbastanza scontato, l’Accademia delle Scienze Cinese, la quale – infatti – si avvale di ben 60mila ricercatori con un investimento pari a 4.6 miliardi di dollari. Al secondo posto il CNRS francese, con i suoi 33mila tra ricercatori e ingegneri (i nostri “tecnologi”), che è di gran lunga l’agenzia per la ricerca fondamentale più grande d’Europa.

La corazzata, per quanto riguarda la ricerca biomedica (ben 37 miliardi di dollari di budget), NIH (National Institute of Health) è la prima istituzione statunitense, al terzo posto.

Seguono il CSIC spagnolo, il Lawrence Berkley Laboratory (USA), il RIKEN giapponese (budget 0.9 miliardi di dollari nel 2018), a precedere nientemeno che un colosso come la NASA. Dopo Argonne National Laboratory, al nono posto l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e al decimo la più grande istituzione di ricerca pubblica italiana, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), segnano un risultato assai importante per il nostro paese.

Link: https://www.natureindex.com/news-blog/top-ten-government-institutions-research-science-twenty-nineteen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.