La bulgara Mariya Gabriel è la nuova commissaria europea per Innovazione e Gioventù: si occuperà di educazione, ricerca, innovazione, cultura e sport

10 settembre 2019

Mariya Gabriel (Bulgaria, biografia da Wikipedia) è stata nominata per il portafoglio “Innovazione e gioventù” nella prossima Commissione europea, come ha dichiarato nell’odierna conferenza stampa il presidente eletto Ursula von der Leyen.

La sua responsabilità sarà di dare una “nuova prospettiva alle giovani generazioni” ha affermato Von der Leyen.

Nella lettera di incarico, von der Leyen precisa la mission di Gabriel fissando i seguenti obiettivi:

 

  • Educazione, ricerca e innovazione
    • Raggiungere un veloce accordo e implementare il nuovo programma quadro “Horizon Europe”
    • Assicurare sufficienti fondi per la ricerca di frontiera e l’innovazione
    • Lavorare con gli stati membri alla costruzione della “European Research Area”
    • Assicurare una forte sinergia tra ricerca e economia
    • Triplicare il budget del programma Erasmus+
    • Realizzare la “European Education Area” entro il 2025
    • Promuovere l’eccellenza e il networking delle università europee
    • Seguire ed aggiornare il “Digital Education Action Plan”
    • Migliorare i programmi di scambio internazionale nel campo dell’educazione, ricerca e innovazione
  • Cultura, giovani and sport
    • Dare piena implementazione all’Agenda europea per la cultura e proteggere il patrimonio culturale europeo
    • Promuovere l’industria creativa come catalizzatore di innovazione e crescita
    • Promuovere lo sport come strumento di benessere e inclusione
    • Favorire gli scambi culturali internazionali

Mariya Gabriel è attualmente commissaria europea da luglio 2017 sotto la presidenza Juncker, con il portafoglio “Digital Economy and Society”.

Prima di essere nominata alla Commissione dopo le dimissioni della rappresentante bulgara, Kristalina Georgieva, Gabriel è stata candidata del partito GERB del Primo Ministro Boiko Borissov alle elezioni del Parlamento europeo del maggio 2019, ma ha poi optato di rimanere nell’attuale Commissione Juncker e di essere disponibile a servire nella Commissione Von der Leyen, che entrerà in carica il 1 ° novembre 2019.

La Commissione, che dovrà ora essere confermata dal Parlamento europeo, avrà in totale13 donne e 14 uomini, con l’equilibrio geografico e di genere fortemente voluto da Von der Leyen.

Ulteriori informazioni:

https://ec.europa.eu/commission/interim/commissioners-designate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.