Curare il tumore con le radiazioni dal suo interno

Fonte: Medicina Live

Curare un tumore con le radiazioni dal suo interno. Una novità in campo scientifico, sulla quale molti ricercatori lavorano da anni. Fra tutti, quelli guidati dal professor Yona Keisari del Dipartimento di Microbiologia Umana dell’Università Sacker di Tel Aviv e dal professor Itzhak Kelson (Dipartimento di Fisica ed Astronomia) del medesimo istituto scientifico. I due sono riusciti infatti a mettere a punto un particolare metodo per curare i tumori solidi basato su un sottilissimo filo radioattivo (lungo circa un centimetro e sottile approssimativamente come uno spillo), in grado, una volta inserito all’interno della massa tumorale di emettere atomi radioattivi.

Insomma una radioterapia dall’interno del tumore anziché dall’esterno.Il principio è lo stesso della brachiterapia attualmente in uso, anche se diverse sono le tecniche e le modalità.  Questa metodica, (diciamolo subito: ancora in fase di studi preliminari) provocherebbe la distruzione delle cellule neoplastiche che in circolo nell’organismo attiverebbero una fisiologica risposta immunitaria, a tal punto da prevenire recidive e soprattutto lo sviluppo di metastasi. La sperimentazione clinica (ovvero sull’essere umano) di questa tecnica definita di “ablazione del tumore” potrebbe iniziare a breve presso il Beilinson Hospital di New York.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.